article image

Conferenza online per le Scuole eTwinning – La leadership condivisa: verso un approccio da Scuola eTwinning

Affinché l’approccio di leadership condivisa sia vantaggioso per una scuola, è necessario avere una visione chiara della missione della scuola stessa, che tenga conto dell’intero ambiente scolastico.

Obiettivo della Conferenza per le Scuole eTwinning era quello di identificare, evidenziare, illustrare, riconoscere e promuovere gli elementi che caratterizzano le Scuole eTwinning, come presentato dalla Dichiarazione d’intenti delle Scuole eTwinning.

Durante la Conferenza, le scuole partecipanti hanno approfondito la loro conoscenza del concetto e della pratica dell’approccio di leadership condivisa in quanto fattore che consente alle scuole di impegnarsi in pratiche innovative.

Nel corso dei tre giorni di lavori, costellati con una serie di plenarie e sessioni di workshop, 230 dirigenti scolastici e insegnanti hanno imparato a caratterizzare e a riflettere ulteriormente sugli elementi pedagogici, organizzativi, di comunicazione e promozionali della Scuola eTwinning, e hanno approfondito la loro comprensione del concetto e delle pratiche dell'approccio della Leadership condivisa e del motivo per cui essa svolge un ruolo chiave nell'innovazione scolastica.

Durante le sessioni dei cinque workshop tenuti da vari esperti, ai partecipanti sono stati presentati strumenti e metodi per implementare un modello di leadership che valorizzerà i talenti e le capacità di tutti gli attori della loro scuola, vale a dire insegnanti, studenti, genitori e la comunità allargata.

Inoltre, ai partecipanti sono state fornite idee e attività pratiche che li aiuteranno a migliorare gli altri importanti elementi della missione della Scuola eTwinning: collaborazione, studenti come agenti di cambiamento, inclusione, ecc.

Infine, i partecipanti sono stati incoraggiati, una volta tornati nella loro scuola, a coinvolgere il personale scolastico e a redigere un piano d'azione per identificare i loro obiettivi e riconoscere le aree che devono essere ulteriormente sviluppate.

Nel video sottostante puoi vedere la prima sessione plenaria della Conferenza, aperta da Cecile Le Clercq, Commissione europea, seguita da due significativi interventi di Irene Pateraki, Unità europea eTwinning, e Kay Livingston, docente di politiche e pratiche della ricerca pedagogica all’Università di Glasgow.