article image

eTwinning e i suoi amici: Lie Detectors

Lie Detectors, il pluripremiato progetto che mira a trasformare gli studenti in efficaci scopritori di bufale e in persone dotate di pensiero critico, è un Amico di eTwinning.

Cosa è reale? Cosa è falso? È sempre più difficile dirlo. Al giorno d’oggi, chiunque abbia accesso a un telefono o a un computer può pubblicare informazioni online. Poiché sempre più persone usano i social media e altre fonti online, è ancora più importante che tutti noi, soprattutto i bambini, impariamo a decodificare ciò che leggiamo online.

In un mondo sempre più popolato da propaganda e fatti distorti online, Lie Detectors aiuta i bambini a capire i media, a fare scelte informate e a resistere alla pressione dei coetanei mentre si formano la loro visione del mondo. Il progetto opera in Austria, Belgio e Germania, con altri paesi da seguire.

Lie Detectors lavora a stretto contatto con giornalisti e insegnanti per creare esperienze memorabili in classe e una consapevolezza duratura della partecipazione dei bambini ai social network. Si avvale di giornalisti ed esperti di media per insegnare in classe, reclutandoli principalmente da circoli di ex allievi di scuole di giornalismo riconosciute.

Il concept di insegnamento è convincente perché non solo parla di notizie false, ma affronta onestamente le nostre debolezze in quanto giornalisti. Dai bambini ho imparato almeno tanto quanto loro (si spera) hanno imparato da me.
(Sven Knobloch, professore di studi sui media all’Università di Lipsia)

Per tutto il grande lavoro svolto nel campo dell’educazione, il progetto ha vinto il 2018 EU Digital Skills Award della Commissione europea. I premi vengono assegnati per riconoscere le iniziative che hanno migliorato le competenze digitali degli europei a scuola, sul lavoro, per gli specialisti delle TIC, per le ragazze e le donne e nella società in generale.

Lie Detectors e eTwinning hanno costruito un forte rapporto di collaborazione nel corso dell’ultimo anno. Il progetto è stato coinvolto nelle attività della Campagna eTwinning di Primavera e delle Settimane eTwinning 2019 sulla Partecipazione democratica. Hanno condotto un webinar di un’ora che mirava a fornire agli insegnanti gli strumenti necessari per affrontare le notizie false e per integrare l’alfabetizzazione giornalistica e la verifica delle fonti nelle conversazioni in classe. Il seminario online: Tackling Disinformation in classrooms è stato rivolto a insegnanti ed educatori che lavorano con alunni di 10-15 anni.