article image

eTwinning: la piattaforma più sicura dove gli studenti possono portare avanti l’apprendimento attivo durante la chiusura delle scuole

A causa delle circostanze impreviste causate dalla diffusione del COVID-19, le scuole di tutta Europa sono state costrette a chiudere. Ma che dire di tutti i progetti, le lezioni e le attività di eTwinning che sono state svolte regolarmente da insegnanti e studenti?

La sospensione di tutte le attività educative non è un’opzione in questo momento difficile. Ora più che mai gli studenti hanno bisogno di motivazione nello spirito di collaborazione e ispirazione per il futuro.

Per questo motivo, Charmaine Attard – insieme ai suoi partner in Italia, Grecia, Malta, Portogallo e Turchia – ha deciso di tenere aperto il progetto “S.T.E.A.M-tastic” facendo in modo che questo scenario negativo si trasformi in uno più positivo.

 Malta_teacher.png

Foto 1: L’insegnante maltese Charmaine Attard spiega come lavorare da casa durante la chiusura.

In questo progetto le scuole discutono e trovano temi mensili per esplorare l’educazione S.T.E.A.M., mentre pianificano e svolgono attività collaborative in relazione ai temi scelti.

A causa della chiusura della scuola, le attività del nostro progetto hanno suscitato molto interesse. Gli alunni stanno lavorando da casa con il supporto dei genitori e/o dei tutori e quindi il progetto continua ad andare avanti con la collaborazione a distanza.

L’inclusione è fondamentale e molto importante nel nostro progetto: facciamo in modo che nessun bambino venga lasciato indietro. Per questo motivo abbiamo deciso di adattare il piano originale e di andare avanti con nuove idee. I ruoli sono stati invertiti e gli studenti sono ora gli educatori, non solo il centro del proprio apprendimento, ma anche i pionieri nell’insegnare alla comunità la necessità di collaborazione e di restare ottimisti in questi tempi.

La piattaforma eTwinning dimostra che le scuole come la Scuola dell’infanzia San Michele IC Giovanni XXIII di Terni (Barbara Trivelli) e la Scuola primaria San Ġorg Preca Ħamrun S.S a Malta (Charmaine Attard) sono dotate di un ambiente online per condividere il proprio lavoro in modo sicuro e al tempo stesso motivare la comunicazione e la collaborazione tra gli educatori che stanno sperimentando l’isolamento.

Tutti gli altri partner di questo progetto hanno dato il loro importante contributo per rendere il nostro progetto rilevante in una situazione così globale. Anche gli educatori turchi, greci e portoghesi stanno condividendo il loro lavoro su TwinSpace.

 Malta_clocks.png

Foto 2: Orologi fatti in casa dagli studenti.

Un buon esempio è la foto qui sopra, che ritrae orologi realizzati da diversi partner, un’attività S.T.E.A.M. proposta da Nurten Özel della Beyşehir Cumhuriyet Anaokulu in Turchia ed eseguita grazie a una collaborazione efficace. Queste attività sono state svolte a casa come sarebbero state fatte a scuola. Abbiamo adattato le attività per garantire un’adeguata inclusione.

Con sentita gratitudine, questa continuazione del progetto non sarebbe stata possibile se i genitori e/o i tutori non fossero stati dei nostri. Con l’aiuto di TwinSpace e del team di lavoro, possiamo sicuramente affermare che le opportunità di inclusione offerte da questo progetto vanno al di là delle nostre aspettative iniziali. Come educatori siamo orgogliosi di far parte di una comunità online così sicura. 

 Malta_activities.png

Figure 3: alcune attività degli studenti italiani e maltesi svolte in casa mentre sono in isolamento a causa del COVID-19.

Questo progetto è la dimostrazione di come sia possibile una collaborazione dinamica tra tutti i partecipanti. Come le cinque stelle sul logo di eTwinning, abbiamo 5 attori principali che lavorano insieme per fare di questa esperienza del COVID-19 un esempio di collaborazione eTwinning.

 Malta_info.png