article image

Le Scuole eTwinning: la nascita di un’idea

Le Scuole eTwinning dovranno essere leader nel mondo eTwinning. Il loro ruolo è quello di ispirare e guidare altre scuole a raggiungere il loro stesso livello, e questo lo si può ottenere aprendo le porte e condividendo metodi, idee e pratiche.

Dagli individui alle scuole

Il concetto di riconoscimento del lavoro svolto all’interno di eTwinning esiste fin dal suo esordio nel 2005 con i Certificati di Qualità a disposizione degli insegnanti per i loro progetti, sia a livello nazionale che europeo. Ora siamo passati dal riconoscimento dei singoli individui al riconoscimento del team attraverso l’approccio olistico dell’intera scuola, di cui si è parlato per la prima volta nel 2006.

Questa evoluzione si è basata anche sui risultati del Rapporto eTwinning 2015[1], un lavoro di monitoraggio sull’impatto di eTwinning sulla pratica degli insegnanti, sulle competenze e sulle opportunità di sviluppo professionale. Uno dei risultati chiave è stato che gli insegnanti che lavorano in scuole innovative “riferiscono costantemente che eTwinning ha avuto un più di un impatto positivo su vari aspetti a livello scolastico rispetto agli insegnanti che lavorano in scuole non innovative.

Ottenere il Certificato di Scuola eTwinning significa intraprendere un percorso di sviluppo a cui tutte le scuole possono aspirare. Ottenere il Certificato non è un concorso, ma piuttosto l’inizio di un processo: le scuole eTwinning non sono “vincitrici” ma campioni che diventano modelli di riferimento per le altre scuole coinvolte in eTwinning.

Ci si aspetta che le Scuole eTwinning siano leader nel mondo eTwinning. Il loro ruolo è quello di ispirare e guidare le altre scuole a raggiungere lo stesso livello. Questo può essere raggiunto aprendo le porte e condividendo metodi, idee e pratiche. In genere, le Scuole eTwinning si tengono in contatto con le autorità scolastiche locali e propongono una lista di attività che possono condividere con altre scuole della loro zona: ad esempio, open days per mettere a disposizione del personale di altre scuole le loro competenze o programmi di mentoring per altre scuole che aspirano a diventare Scuole eTwinning. E molto altro ancora.


Le Scuole eTwinning come modelli

Le Scuole eTwinning diventano ambasciatrici per le altre scuole della loro zona, sia di quelle che partecipano a eTwinning che di quelle che ancora non ne fanno parte.

Per esempio, la Şcoala Gimnazială nr. 17 a Botoșani, Romania, è una Scuola eTwinning che funge da centro di apprendimento per altre scuole della regione. Il dirigente della scuola e gli insegnanti eTwinning sono sostenuti dall’ispettorato della regione, che riconosce che l’esperienza offerta dalla scuola può diffondere buone pratiche di insegnamento e di apprendimento nella regione.

Un insegnante della Şcoala Gimnazială nr. 17 fa parte del gruppo di consulenti regionali per la cooperazione europea, un team di insegnanti che organizza sessioni di apprendimento tra pari e formazione, dove gli insegnanti possono condividere le loro sfide e ottenere strumenti pratici e idee per risolvere i problemi che devono affrontare. Altri insegnanti della stessa scuola fanno parte di comitati consultivi per le loro materie scolastiche.

Grazie al supporto della direzione della scuola, gli insegnanti eTwinning che fanno parte di questi comitati hanno dedicato del tempo a condurre workshop e corsi di formazione ad altre scuole su diversi temi, come per esempio: rendere gli studenti agenti di cambiamento e guide del loro stesso apprendimento, inserire eTwinning nei programmi di studio, utilizzare eTwinning con l’apprendimento basato su progetti, ecc.

Inoltre, come modello per altre scuole, la Şcoala Gimnazială nr. 17 offre ai suoi insegnanti eTwinning opportunità di condividere le loro pratiche. La scuola ospita incontri regionali per insegnanti e sessioni di apprendimento tra pari in cui gli studenti hanno anche l’opportunità di presentare i loro progetti e allo stesso tempo di praticare le loro capacità di presentazione e di parlare in pubblico. Il viaggio di apprendimento è sia per la scuola ospitante che per la scuola di apprendimento, come spiega Loredana Popa, un’insegnante eTwinning della scuola: “Pensiamo di poter condividere la nostra esperienza e le nostre sfide e di poter affrontare i problemi che la maggior parte delle scuole incontra, insieme alle nostre soluzioni e alle nostre idee”.

Il continuo impegno dell’ispettore scolastico, del dirigente e degli insegnanti ha risultati concreti sul campo: “Il fatto che la regione di Botoșani abbia quattro Scuole eTwinning significa che i nostri continui sforzi per coinvolgere più scuole in eTwinning e aiutarle a portare innovazione sta ottenendo buoni risultati”, dice Loredana.

Le Scuole eTwinning, con il supporto della loro dirigenza, possono fungere da centri di conoscenza e condividere la loro preziosa esperienza con altre scuole. Le Scuole eTwinning acquisiscono visibilità e, soprattutto, coinvolgono studenti e insegnanti in un processo di apprendimento e sviluppo continuo in cui guidano il cambiamento che vogliono vedere nel loro apprendimento e insegnamento.


[1] Kearney, C. & Gras-Velazquez, A. (2015). eTwinning Ten Years On: Impact on teachers’ practice, skills, and professional development opportunities, as reported by eTwinners. Central Support Service of eTwinning – European Schoolnet, Brussels