article image

“Il giusto riconoscimento alle scuole eTwinning: guidare, imparare, condividere”

Di recente ci siamo congratulati con le 1212 scuole che hanno ricevuto il Certificato di scuola eTwinning e dal 14 al 16 maggio, a Roma, abbiamo offerto ad alcune di queste scuole l’opportunità di incontrarsi e scambiare le migliori pratiche nell’ottica di diventare “organizzazioni per l’apprendimento” e agenti di cambiamento più solidi nelle rispettive arene educative.

Obiettivo della conferenza tematica “Empowering eTwinning Schools: Leading, Learning, Sharing” (“Il giusto riconoscimento alle scuole eTwinning: guidare, imparare, condividere”) era mettere in luce, comprendere, riconoscere e promuovere gli elementi chiave che caratterizzano le Scuole eTwinning, affinché possano essere ulteriormente nutriti all’interno e all’esterno delle singole scuole. La conferenza è stata organizzata congiuntamente da Commissione europea, Unità europea eTwinning (CSS), Agenzia nazionale Erasmus+ per l’Italia/INDIRE e dalle altre NSS e PSA che hanno partecipato all’evento.

La conferenza si è occupata di:

  • elementi pedagogici, organizzativi, di comunicazione e di promozione tipici di una Scuola eTwinning
  • fornire ai partecipanti strumenti e metodi per diventare “organizzazioni per l’apprendimento” più solide
  • convalidare l’idea di una rete di Scuole eTwinning
  • preparare il terreno per l’ulteriore sviluppo del concetto di Scuola eTwinning

 Empowering eTwinning Schools: Leading, Learning, Sharing

I dirigenti scolastici eTwinning hanno partecipato a un’ampia serie di workshop e sessioni di formazione, e hanno ascoltato gli interventi di esperti riconosciuti a livello internazionale sui temi della leadership scolastica e dei sistemi inclusivi, come Patricia Wastiau, primo consulente per la ricerca e gli studi, European Schoolnet, Angelo Paletta, professore associato, Dipartimento di Management, Università di Bologna e Paul Downes, professore associato di educazione (psicologia), direttore, Educational Disadvantage Centre, Dublin City University.

Essere una Scuola eTwinning dà riconoscimento del lavoro innovativo che le scuole hanno implementato nella promozione di cittadinanza, consapevolezza culturale e competenza digitale. Riconosce inoltre il lavoro che le scuole hanno fatto per sviluppare una collaborazione culturale all’interno e al di fuori delle scuole, delle comunità e dei paesi.

Le Scuole eTwinning sono scuole esemplari e modelli di innovazione per gli altri a livello locale e nazionale.

Per saperne di più di quanto è avvenuto alla conferenza, consulta il programma completo qui e esplora l’hashtag #eTwSchools18 su Twitter.

Guarda anche l’intervista a Alda Barbi, una dirigente scolastica italiana, che condivide interessanti informazioni riguardo alla conferenza e alle Scuole eTwinning.